«OPERA – TERRA» ceramica contemporanea

5 ottobre 2013 | 9ª Giornata del Contemporaneo

La Giornata del Contemporaneo è il grande evento che, dal 2005, AMACI dedica all’arte amaci-marzia-migliora-giornata-del-contemporaneo-gibellina-620x350contemporanea e al suo pubblico. Il 5 ottobre i musei associati ad AMACI, accanto a tutte le istituzioni del nostro Paese che liberamente decidono di aderire all’iniziativa, aprono gratuitamente le loro porte per un’iniziativa ricca di eventi, mostre, conferenze e laboratori. Un programma multiforme che regala l’imperdibile occasione di vivere da vicino la vivacità e la ricchezza dell’arte di oggi.

Quest’anno anche le porte del Parco Ranghiasci-Brancaleoni di Gubbio saranno aperte all’arte contemporanea.

«OPERA – TERRA» CERAMICA CONTEMPORANEA è l’evento che l’associazione B612, grazie all’AMACI e alla consulenza di Toni Bellucci, proporrà a partire da sabato 5 ottobre negli spazi del Parco Ranghiasci-Brancaleoni.
Nel Villino verrà esposta una selezione di opere realizzate da artisti che hanno operato nella fabbrica “Biagioli Ceramica Arte Contemporanea”.
La Torre di San Luca, che per l’occasione sarà riaperta al pubblico, ospiterà un’installazione ”site specific“ di Luciano Tittarelli, artista e docente dell’Accademia di Belle Arti di Perugia, che si è avvalso della collaborazione di Gabriele Tognoloni, Augusto GIrolamini e Andrea Maffei.
Si prospetta così un evento di alto profilo che saprà da un lato attrarre gli appassionati di arte contemporanea e allo stesso tempo tutti coloro che vorranno approfittare dell’occasione per visitare il Parco Ranghiasci – Brancaleoni nella sua veste autunnale e la Torre di San Luca straordinariamente riaperta al pubblico.
L’inaugurazione della mostra è prevista per sabato 5 ottobre alle ore 17:30.
La mostra continuerà fino al 3 novembre con i seguenti orari: Venerdì e Sabato 16:00 – 20:00, Domenica 10:00 – 13:00 / 16:00 – 20:00.
L’evento è patrocinato dal Comune Di Gubbio.

Coordinamento/organizzazione:
AMACI – Associazione Musei d’Arte Contemporanea Italiani
B612 associazione culturale

Sede manifestazione:
Parco Ranghiasci-Brancaleoni, Gubbio (PG)

Spazi espositivi:
Villino
Torre di S. Luca

Artisti:
• Nel Villino saranno esposte le opere di: Edgardo Abbozzo, Paolo Biagioli, Stefano Bonacci, Bruno Ceccobelli, Paolo Gubinelli, Ugo La Pietra, Carlo Lorenzetti, Gino Marotta, Oscar Piattella, Franco Troiani, Giuseppe Uncini.
• Nella Torre Di San Luca sarà esposta un’opera di: Luciano Tittarelli.

Partner:
Ceramiche Biagioli. Arte contemporanea – Gubbio

Coordinamento:
Toni Bellucci
Marilena Scavizzi
Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” Perugia

Collaborazione:
Settore Cultura e Turismo – Comune Di Gubbio

Domenica 3 Novembre 2013, giornata di chiusura dell’evento, verrà presentato il catalogo della mostra a tiratura limitata (con contributi critici che verranno comunicati in seguito).

info

opera terra immagine

CINQUANTATI

Domenica 8 settembre | Parco Ranghiasci (Gubbio)

Festa anni ’50

Organizzata da Francesco Lupatelli in collaborazione con associazione culturale B612 e grazie a:

  • Il pizzorante
  • officina MO.MA.
  • Ottica Baldelli
  • Happy Bar
  • Pasta fresca all’eugubina

OFELIADORME + THEGENERATION

LIVE @Parco Ranghiasci

Continua senza sosta la programmazione musicale proposta dall’associazione B612 al Parco Ranghiasci-Brancaleoni di Gubbio.ofelia
A chiudere il tour de force del mese di agosto ci penseranno i bolognesi Ofeliadorme e il gruppo emergente locale TheGeneration. L’appuntamento è per venerdì 30 agosto alle 21:30 ovviamente al Parco Ranghiasci-Brancaleoni. L‘ingresso è, come sempre, gratuito!

Gli Ofeliadorme presenteranno il loro nuovo album “Bloodroot” che, pubblicato a due anni di distanza da “All Harm Ends Here”, ne diventa la naturale prosecuzione, sia per l’aderenza del contenuto che per lo spessore della proposta. «Le architetture sonore di Gianluca Modica, Michele Postpischl e Tato Izzia continuano a manipolare la forma-canzone, giocando di sottrazione per veicolare l’attenzione sulla duttile voce di Francesca Bono, le cui storie raccontano le svariate provenienze del gruppo, vere o metaforiche, musicali o meno, a seconda dell’occasione. Da qui il nome bloodroot“Bloodroot”, fiore ascrivibile alla famiglia delle Papaveracee utilizzato dagli Indiani d’America sia per dipingersi il volto in tempo di guerra, sia come medicinale e filtro d’amore; un fiore le cui radici, una volta tagliate, secernono un liquido rosso sangue. Effetti e metafore che la formazione felsinea cerca di tradurre in musica, riuscendovi. È il songwriting raffinato, abile a manipolare i propri istinti e convogliarli in uno stile atipico e riconoscibile, la vera forza degli Ofeliadorme. Un progetto affascinante, di cui sentiremo ancora parlare.» (ondarock.it)

Ad aprire il concerto saranno i TheGeneration che thegeproporranno il loro EP, intitolato “Erostrato“, contenente 7 brani inediti. Il gruppo eugubino, nel tempo, ha avuto la possibilità di condividere il palco con grandi artisti del panorama indipendente italiano come Calibro 35, Lombroso, Fast Animals and Slow Kids, Kafka on the Shore e altri, vivendo esperienze che hanno permesso loro di maturare un’identità artistica sempre più originale ed unica.

facebook associazione B612 | evento facebook

30 agosto x stampa

WATERMELON party | 14 agosto

Mercoledì 14 agosto B612 vi invita al WATERMELON party!

Una lunga serata rigenerante a base di ottima musica, concerti live, frutta fresca e relax al parco Ranghiasci.
→  INGRESSO GRATUITO  ←

////////////// PROGRAMMA ///////////////

ORE 19:00
> Vic Heaven presenta My Rainbow / sound in town <
> ricco aperitivo a base di cocomero <
ORE 21:30
> [LIVE!] Marcello E Il Mio Amico Tommaso / Talk To Me <

ORE 00:00
> After party con Vic Heaven <

Marcello e il mio amico Tommaso è un gruppo di Roma. Una chitarra acustica e un violoncello dialogano con un clarinetto e un oboe, poi c’è Marcello che canta, una batteria ridotta all’osso in sottofondo e una voce femminile ad addolcire e riempire l’atmosfera. Marcello e Tommaso sono davvero amici e insieme a un numero interminabile di compagni di viaggio hanno costruito negli anni una realtà pop tanto curiosa quanto interessante. Qualche anno fa è uscito un EP cantato in inglese che era davvero carino, faceva ricordare a tratti Beirut ed era un po’ acerbo. Oggi si presentano con un disco (Nudità) tutto in italiano dove sono soprattutto i testi a colpire e la consapevolezza dei mezzi musicali è sempre più raffinata. (continua a leggere)

I Talk To Me nascono nella primavera 2011 quando un batterista e tecnico del suono decide di soccorrere una cantautrice e di salvare i suoi brani da una triste vita nella cantina di una palazzina ravennate.
Entrambi si improvvisano polistrumentisti e nasce così un duo indie-pop composto da chitarre, synth e tanto riverbero.
Nel maggio 2011 registrano il brano Headache per la compilation Sonda 2011, uscendo sotto il nome di Moving Barley. Poi in una calda giornata estiva ricevono l’illuminazione divina che farà loro cambiare il nome nel più adeguato Talk To Me.

Vic Heaven  presenta My Rainbow / Sound in town: la RITMICA si pone come proiezione dell’immaginario del suono proposto che fluttua nel paesaggio. L’identificazione di un luogo come uno SPAZIO DI RESPIRO per la proposta musicale e visuale concepita.
Il mezzo di PROPAGAZIONE è il proprio arcobaleno ricettivo.

evento facebook

palco ranghiasci | agosto

> 24 agosto dalle 18:30: Vic Heaven | My Rainbow_sound in townselezione musicale / aperitivo / pre disco night

> 23 e 30 agosto dalle 21:30: Concerti LIVE!
23 agosto: Diraq + Pagliaccio
30 agosto: TheGeneration + OfeliaDorme

> Ogni domenica dall’11 al 25 agosto dalle 18:30: Un Ambiente Classico. Concerti di Musica Classica organizzati da Amici Della Musica / aperitivo

STAY TUNEDpalco ranghiasci | agosto